Vai a sottomenu e altri contenuti

Bonus energia elettrica 2017 per le famiglie a basso reddito

I clienti domestici economicamente disagiati hanno diritto al cosiddetto bonus elettrico: si tratta di uno sconto annuale sulle bollette dell'energia elettrica, che per il 2017 è stato aumentato dal 20% al 30%. L'importo del bonus elettrico viene scontato direttamente sulla bolletta, non in un'unica soluzione, ma suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda.

Requisiti bonus elettrico 2017
Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza, appartenenti ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.107,50 euro, o famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro

Ogni nucleo famigliare, che abbia i requisiti può richiedere per disagio economico sia il bonus per la fornitura elettrica che per la fornitura gas.

Se in casa vive un soggetto in gravi condizioni di salute che possiede i requisiti per il bonus per disagio fisico, la famiglia può richiedere anche questa agevolazione.

Come chiedere il bonus elettrico 2017
La domanda va presentata presso il Comune di residenza o presso un altro ente designato dal Comune (CAF, Comunità montane) utilizzando gli appositi moduli. Alla domanda occorre allegare:

· documento di identità;
· eventuale allegatoD di delega (se la domanda è presentata da un delegato e non dall'intestatario della fornitura);
· moduloA compilato. Anche se si richiede un solo bonus è sufficiente compilare i riquadri relativi alla sola fornitura (elettrica o gas) per la quale si sta facendo la domanda di agevolazione;
· attestazione ISEE in corso di validità;
· allegatoCF con i componenti del nucleo ISEE.

E' inoltre necessario avere a disposizione alcune informazioni reperibili in bolletta o nel contratto di fornitura:

· codice POD (identificativo del punto di consegna dell'energia). E' un codice composto da lettere e numeri, che inizia con IT che identifica in modo certo il punto fisico in cui l'energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale. Il codice non cambia anche se si cambia fornitore;

· la potenza impegnata o disponibile della fornitura.

Maggiori informazioni sono reperibili al sito http://www.autorita.energia.it/it/consumatori/ele/bonusele_ec.htm#

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Informacittadino
Referente: Anna Cuccuru
Indirizzo: Via Sacerdote Angelico Fadda n. 10 - 07018 - Pozzomaggiore
Telefono: 0799142409
Fax: 079800155
Email: igpozzomaggiore@tiscali.it
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio